COLLEPARDO è un piccolo, grazioso paese del Lazio meridionale: nel suo territorio si possono ammirare bellezze artistiche e naturali di grande interesse, che ne fanno una località di particolare richiamo turistico.

Altitudine: m. 586
Popolazione: 990 ab.

da Frosinone km. 20
da Fiuggi km. 20
da Roma km. 90
da Napoli km. 160
 
Turismo:
Centro storico
Grotte di Collepardo
Pozzo d'Antullo
Certosa di Trisulti
S.Domenico-S.Nicola
Santuario delle Cese
Museo delle Erbe
Giardino botanico
Sentieri ed escursioni
Azienda venatoria
Ristoranti - Campeggio
Bed & Breakfast
Autobus - Carta stradale
Meteo - Webcam


Dal 2003 il Comune è insignito della Bandiera ARANCIONE del Touring Club Italiano
 

Manifestazioni:
Iniziative annuali
Corso di erboristeria
Notte di S. Giovanni
Notte di S. Lorenzo
Sagra delle fettuccine
Presepe vivente
 

Comune e servizi:
Organi e uffici
Imposte e tariffe
SUAP: sportello attività produttive

Albo Pretorio
Bandi di gara
Posta elettronica
PEC Posta certificata
Scuole - Ludoteca
Medico - Farmacia
 
Amministrazione Trasparente

 

Storia e tradizioni:
Storia e personaggi
Archivio fotografico
Ricette tipiche
Curiosità - Video
 

Varie:
Bollettini meteo regionale
Soccorso Alpino
Associaz. Pro Loco
Banda Musicale
Parrocchia SS. Salvatore
Sarandrea: liquori
Eloy: torrefazione
Monsignor: camicie
Links utili

 

     ENGLISH:
Collepardo (990 inhabitants) is a pretty little town in south Lazio: it is 586 meters high, placed at the heart of the Ernici Mountains, half-way beetween Frosinone and Fiuggi (20 kilometres), 90 kilometres from Rome and 160 from Naples.
In its territory you can admire some very interesting natural and artistical beauties, which make Collepardo an attractive place for tourists.

Historical center
Collepardo's Caves
Antullo Well
Monastery of Trisulti and others
Botanical garden
Herboristic Museum
Herboristic Course
Footpaths and excursions
Restaurants
Bed & Breakfast
Campground
Main events
Doctor - Chemist
Road map - Webcam
E-mail

From 2003 Collepardo has the ORANGE Flag of the Italian Touring Club.

 

   DEUTSCH:
Wikipedia
F. Gregorovius

   FRANCAIS:
Wikipedia

   ESPANOL:
Wikipedia

 

VISITE dal 1.2.2007:

 
WEBMASTER:
Maurizio Grande
 
Sito ufficiale del Comune © copyright comune di collepardo Municipality's official site
  COLLEPARDO
provincia di Frosinone - regione Lazio - Italia
Paese BANDIERA ARANCIONE dal 2003
  Il Gattopardo   Notiziario telematico del Comune
nato nel giugno 1997 - anno XVIII
  Ultimo aggiornamento: 21 dicembre 2014  
 
Questo Notiziario pubblica esclusivamente comunicati e notizie relativi all'attività istituzionale dell'Ente.

* * * BUONE FESTE A TUTTI * * *

Il Comune di Collepardo
augura un Buon Natale e un Felice Anno Nuovo
a tutti i visitatori di questo sito


Lunedi 22 dicembre: Consiglio comunale

Il Consiglio comunale di Collepardo è convocato nella sala convegni del palazzo comunale "La Rocca" (Viale G. Marconi) il giorno di lunedi 22 dicembre alle ore 19,00, per esaminare i seguenti argomenti:

1 - Ratifica deliberazione di Giunta Comunale n. 45 del 22.10.2014: "Variazioni al bilancio di previsione 2014";

2 - Regolamento TA.RI.: nuova determinazione scadenze di pagamento;

3 - Approvazione progetto per realizzazione copertura fabbricato destinato ad area C.O.C.;

4 - Approvazione o.d.g. per la tutela del monumento nazionale "Certosa di Trisulti";

5 - Comunicazioni del Sindaco.

 


Domenica 28 dicembre: Pedalata per Trisulti

E' possibile iscriversi alla pedalata a questo indirizzo mail: insellapertrisulti@gmail.com

Appuntamento alle ore 9 per poter versare la cifra d'iscrizione di 5 euro, ricevere in cambio la fascetta attestante la partecipazione e percorrere tutti insieme il percorso Trisulti-Collepardo-Trisulti. L'intero ricavato sarà devoluto alla Certosa!

Sarà inoltre possibile, sia per i partecipanti alla pedalata e sia per il pubblico, visitare lo splendido complesso monastico, grazie alle guide turistiche della "Lega Ernica".


Vendita legname dei boschi comunali

Il Comune di Collepardo ha indetto due gare per la vendita del legname dei seguenti boschi:

1) Boschi "Colle Rivigine" e "Costa di Silvio Piano": base d'asta euro 17.469,00 oltre IVA e rimborso spese.

2) Bosco "Pane Abbrusco": base d'asta euro 38.243,00 oltre IVA e rimborso spese;

Le ditte boschive interessate debbono far pervenire le loro (separate) offerte  entro le ore 13,00 di lunedi 29 dicembre 2014.

I due Avvisi d'asta sono disponibili presso la sede comunale e si possono anche scaricare integralmente dalla sezione Avvisi dell'Albo Pretorio on line.


Lunedi 29 dicembre: Concerto del coro "Hernica Saxa"


La ludoteca di Collepardo ha donato un presepe al Comune

La ludoteca "Arcobaleno" di Collepardo ha donato un presepe con albero di Natale, realizzato dai bambini, alla sede comunale.

Nella foto, il Segretario comunale dr. Amedeo Scarsella e i Responsabili dei servizi ricevono il dono dall'operatrice della ludoteca sig.ra Sonia Venzelini, accompagnata da alcuni bambini.

Il presepe sarà esposto all'ingresso del Comune per tutto il periodo delle feste natalizie e di fine anno.

Il Sindaco dr. Mauro Bussiglieri, a nome di tutta l'Amministrazione comunale, ringrazia per il gentile pensiero.

 


Consegnato un altro alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica

Il 16 dicembre 2014 è stato ufficialmente consegnato un altro appartamento di Edilizia Residenziale Pubblica ad una famiglia di Collepardo utilmente collocata in graduatoria.

Ricordiamo che nel 2005 il Comune di Collepardo ottenne un finanziamento di 971.000 euro per alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica. In base a tale finanziamento il Comune, in collaborazione con l’A.T.E.R. (Azienda Territoriale Edilizia Residenziale) di Frosinone, tramite un bando pubblico assegna in locazione, alle famiglie che ne hanno i requisiti, gli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica che vengono acquistati sul mercato.

La materiale consegna dell'alloggio è stata effettuata dai funzionari A.T.E.R. Sandro Grussu e Giusy Di Mario, nella foto insieme al Sindaco dr. Mauro Bussiglieri.

E con questo sono sette in totale gli appartamenti finora consegnati.

 


Pagamento saldo I.MU. e TA.SI. 2014

Per il Comune di Collepardo:

  • la prima casa di residenza e le relative pertinenze non devono pagare l'I.MU., ma sono soggette al pagamento della TA.SI. con l'aliquota dell'1,5 per mille per tutto l'anno. Per ulteriori informazioni: cliccare qui;

  • tutti gli altri immobili (case diverse da quella di residenza, aree fabbricabili, ecc.) non devono pagare la TA.SI., ma sono soggetti al pagamento dell'I.MU. con l'aliquota del 10,6 per mille per tutto l'anno. Per ulteriori informazioni: cliccare qui.

    Il pagamento è scaduto il 16 dicembre 2014.

    Cliccando sul pulsante qui a destra si accede al programma di calcolo personalizzato e stampa mod. F24 fornito gratuitamente da ANUTEL (Associazione Nazionale Uffici Tributi Enti Locali), fermo restando che la responsabilità per il corretto versamento rimane in capo esclusivamente ai contribuenti.

    La rendita catastale si può trovare anche sul sito dell'Agenzia del Territorio inserendo i propri codice fiscale e dati identificativi dell'immobile (attenzione: per gli immobili in "MU = Mappa Urbana" indicare "Foglio n. 30").

  •  


    Pagamento luce votiva del cimitero

    Il canone della luce votiva nel Cimitero comunale per il prossimo anno 2015 è rimasto invariato ad euro 15,00 per ogni utenza (IVA compresa).

    Il pagamento è scaduto il 30 novembre 2014 e deve essere effettuato:

  • su conto corrente postale n. 11987039 intestato al "Comune di Collepardo";
  • su conto corrente bancario presso la Banca Popolare del Frusinate - Filiale di Alatri (FR)
    IBAN: IT17J 05297 74270 000010160489 intestato al "Comune di Collepardo".
    In ogni caso si raccomanda di indicare sempre il nome dei defunti e i numeri delle batterie cimiteriali.

    Chi vuole, può ritirare presso gli uffici comunali i bollettini postali già compilati.

    E' utile sapere che:

  • chi deve pagare più di una utenza può raggrupparle in un unico versamento (indicando chiaramente tutti i nomi dei defunti e le relative batterie);
  • se chi paga il bollettino postale ha compiuto 70 anni, la commissione postale su ogni bollettino ammonta ad euro 0,70 (anziché euro 1,30).
  •  


    Appello del TG1 per la Certosa di Trisulti

    Lo scorso giugno 2014 il sito del quotidiano La Repubblica ha pubblicato questo servizio fotografico e questo articolo di Giovanni Valentini sulla Certosa di Trisulti.
    A ottobre 2014 il sito del Corriere della Sera ha pubblicato questa galleria fotografica.
    Il 21 novembre 2014 anche il TG1 ha lanciato un "Appello per la Certosa".

    In tutti questi servizi si decantano le bellezze storico, ambientali ed artistiche del luogo, ma anche lo stato di pericolo e degrado in cui purtroppo versano alcune sue strutture.

    A questo proposito, il FAI (Fondo Ambiente Italiano) ha promosso una campagna di sensibilizzazione chiedendo a tutti di scegliere un "luogo del cuore" da salvare, entro il 30 novembre 2014.

    Ai luoghi che avranno ricevuto più voti saranno destinati dei fondi. I primi 3 classificati, inoltre, entreranno a far parte del Circuito FAI e il bene sarà tutelato per sempre dal FAI.

    Sono stati raggiunti 3.837 voti on-line per la Certosa di Trisulti + altri 411 voti on-line per la sola Farmacia della Certosa, oltre a tutti quelli raccolti sui moduli cartacei.
    La graduatoria definitiva sarà resa nota il prossimo gennaio 2015. Per il momento, grazie a tutti coloro che hanno votato!

     

      Lo scorso 15 novembre il noto programma di RaiUno "Linea Verde Orizzonti" ci ha portato in visita in varie località della Ciociaria, tra le quali la Certosa di Trisulti, accompagnati e guidati da Marco Sarandrea.

    E' possibile rivedere qui tutta la puntata (la parte relativa alla Certosa inizia al minuto 16,20).

     

    La Certosa di Trisulti fa parte dei percorsi:
    - della Via Benedicti;
    - del Cammino di San Benedetto;
    - di altri sentieri.


    Tutti i venerdì: Corsi di musica per tutti


    Prenotazione nuovi loculi cimiteriali

    L'Amministrazione comunale di Collepardo intende costruire una nuova batteria di loculi cimiteriali, che già da ora possono essere prenotati sia da residenti che da non residenti.

    Tutti gli interessati debbono:

    - presentare al Comune la domanda di prenotazione su un apposito modulo che può essere ritirato presso gli uffici comunali oppure scaricato da questo sito (file PDF), con marca da bollo da euro 14,62;

    - versare un acconto di euro 500,00 per ogni loculo richiesto:

  • su conto corrente postale n. 11987039 intestato al "Comune di Collepardo";
  • su conto corrente bancario presso la Banca Popolare del Frusinate - Filiale di Alatri (FR)
    IBAN: IT17J 05297 74270 000010160489 intestato al "Comune di Collepardo".
    In ogni caso si raccomanda di indicare sempre la causale precisa.

    Canoni di concessione dei loculi:

    Filaeuro
    4^ fila (in alto)1.350,00
    3^ fila1.800,00
    2^ fila2.100,00
    1^ fila (in basso)1.800,00

    Sulla base delle domande pervenute verranno costruiti i nuovi loculi, che saranno assegnati secondo l'ordine cronologico dei pagamenti degli acconti.

  •   Il Cimitero comunale


    Iniziati i lavori al Palazzo Monsignore

    Sono iniziati i lavori per la riqualificazione delle caratteristiche architettoniche del Palazzo Monsignore e del tratto di cinta muraria ad esso adiacente.

    L'intervento rientra nell'operazione di recupero e risanamento del Centro Storico, finanziato dalla Regione Lazio per complessivi euro 471.420,00, che comprende anche i lavori già eseguiti per il rifacimento delle facciate delle abitazioni che si affacciano sulla Piazzetta delle "Larie" (Via S. Giovanni).

    I lavori sono stati appaltati alla ditta "Edil Ma.Ca. srl" di Boville Ernica e vengono eseguiti secondo le direttive impartite dalla Sovrintendenza ai beni architettonici e paesaggistici del Lazio.

     


    Servizio Scuolabus per l'anno scolastico 2014/2015

    Il costo dell’abbonamento per l’utilizzo dello Scuolabus comunale è il seguente:
    - da settembre 2014 a maggio 2015: euro 10,00 (IVA compresa) al mese;
    - giugno 2015: euro 5,00 (IVA compresa).

    Per le famiglie con almeno tre figli che usufruiscono del servizio di trasporto mediante scuolabus il pagamento è dovuto solo per i primi due figli.

    Il pagamento deve avvenire anticipatamente con versamento sui seguenti conti correnti intestati al Comune di Collepardo:
    - c/c. postale n. 11987039;
    - c/c. bancario con IBAN: IT17J 05297 74270 000010160489,
    indicando il nome dello studente ed il mese o i mesi di riferimento.

     


    Due webcam e Internet per tutti a Collepardo

    Da settembre 2012 il Comune di Collepardo ha attivato una webcam sul paese, che consente la visione in diretta e in tempo reale della Piazza della Libertà con il sottostante Parcheggio.

    Nel luglio 2014 è stata installata una seconda webcam, dalla quale si possono vedere la Via per Alatri e il piazzale dei Giardini "Oreste Cicalè", antistanti l'edificio scolastico.

    Per guardare le due webcam cliccare qui.

    In entrambe le zone, inoltre, sono attive due "Wi-Fi zone", nelle quali ognuno può liberamente e gratuitamente connettersi ad Internet con il proprio computer portatile o smartphone.
    Al primo accesso vengono forniti un codice identificativo ("username") e una password, da convalidare mediante l'invio di un SMS.

    "Webcam" e "Wi-Fi zone" sono realizzate della soc. HelloTel Telecomunicazioni S.r.l. di Frosinone.

     

    Internet a banda larga per i cittadini di Collepardo e Civita:
    Tutti i cittadini interessati, sia a Collepardo che a Civita, possono attivare a pagamento nella propria abitazione una connessione ad Internet in banda larga senza fili, e cioè senza utilizzare il cavo telefonico, ma tramite una piccola antenna.
    Per l'attivazione del servizio, per i costi e per ogni ulteriore informazione rivolgersi alla soc. HelloTel Telecomunicazioni S.r.l.:

  • Numero verde: 800.984255
  • Sito internet: www.hellotel.it

     

    Internet a banda larga per gli uffici comunali:
    In base alla Convenzione stipulata con la soc. HelloTel, è stata attivata anche una linea Internet a banda larga per gli uffici comunali, senza alcun onere per il Comune.

  •  


    Raccolta fondi per il restauro della Chiesa SS. Trinità di Collepardo

    La "Compagnia SS. Trinità" di Collepardo sta raccogliendo fondi per il restauro e la manutenzione della Chiesa della SS. Trinità di Collepardo.

    A questo scopo è stata inviata ai collepardesi e agli oriundi non residenti questa lettera.

     


    Divieto di deposito dei rifiuti per i non collepardesi

    Si verifica spesso che cittadini di altri comuni limitrofi gettino i loro rifiuti nei cassonetti di Collepardo, con conseguente aggravio di spese per la nostra comunità.

    Per evitare ciò il Comune di Collepardo, con Ordinanza del Sindaco n. 5/2012, ha disposto il divieto di depositare i rifiuti per tutti coloro che non possiedono immobili iscritti nel ruolo della tassa rifiuti.

    I trasgressori saranno puniti con una sanzione amministrativa da un minimo di 100 a un massimo di 500 euro.

    Qui il testo integrale dell'Ordinanza 5/2012 (file PDF).

     


    Gianluca, tutta Collepardo aspetta tue notizie

    Caro Gianluca,
    il 17 maggio 2010 sei improvvisamente scomparso senza lasciare traccia, e da allora nessuno dei tuoi amici e dei tuoi compaesani ti ha dimenticato.

    Ovviamente tu - come tutti - puoi fare della tua vita ciò che vuoi e puoi andare dove desideri: la tua famiglia e tutti i collepardesi ti chiedono solamente di far sapere che stai bene.

    Puoi farlo utilizzando i numeri di telefono o gli indirizzi email che conosci, oppure - se vuoi - anche l'email di questo sito: ragioneria@collepardo.it

    Sappi che chi risponderà alla tua chiamata o riceverà il tuo messaggio saprà rispettare le tue scelte.

    Fatti sentire.
    Ciao.

     

    ---------
    Gianluca De Parasis ha oggi 27 anni.

     


    Sportello al cittadino con assistente sociale

    Lo "Sportello al cittadino con assistente sociale" è attivato dal Comune di Collepardo in collaborazione con il Distretto socio-assistenziale A di Alatri.

    Assistente sociale: dott.ssa Sonia Rinaldi.
    Giorni di apertura: mercoledi e venerdi mattina, presso gli uffici comunali.

    L'assistente sociale, con specifiche competenze e professionalità, si rivolge soprattutto alle fasce deboli della popolazione, anziani, minori, disabili, al fine di prevenire e risolvere situazioni di bisogno, aiutando l'utenza all'uso personale e sociale delle risorse messe a disposizione della comunità e fornendo informazioni e consulenze nel disbrigo di pratiche amministrative e legislative. Organizza e promuove, inoltre, prestazioni e servizi che abbiano una maggiore rispondenza alle particolari situazioni di bisogno, finalizzate a favorire la piena autonomia e la responsabilità delle persone.


    Pagamenti relativi al Comune di Collepardo:

    CAUSALESCADENZAMODALITA'ALTRE INFORMAZIONI
     
    Luce votiva 2015
     
    30 novembre 2014IBAN oppure
    c/c. postale
    per altre informazioni: clicca qui
     
    I.MU. e TA.SI. saldo 2014
     
    16 dicembre 2014mod. F24per altre informazioni: clicca qui
     
    TA.RI. Tassa rifiuti 2014
     
    n. 3 rate con avvisi di pagamento Equitaliaper altre informazioni: clicca qui

    Tutti i pagamenti in favore del Comune di COLLEPARDO (esclusi I.MU., TA.SI. e Tassa rifiuti) possono essere effettuati con bonifico, indicando chiaramente la causale precisa.

    Le coordinate bancarie del Comune di COLLEPARDO sono le seguenti:

    Codice IBAN:   IT17J 05297 74270 00001 01604 89

    Banca Popolare del Frusinate
    Filiale di Alatri
    Circonvallazione Portadini, n. 10
    03011 Alatri (FR)

    Si raccomanda – per ogni pagamento – di indicare chiaramente la causale precisa.

    Attenzione: il codice IBAN sopra indicato non può essere utilizzato per i pagamenti dell’I.MU., della TA.SI. e della Tassa rifiuti in quanto la normativa prescrive tassativamente altre modalità di pagamento.

    Bollettino di conto corrente postale: Si ricorda che la commissione su ogni bollettino, per chi ha compiuto 70 anni, è di euro 0,70 (anziché euro 1,30).


    Riduzione prezzo del gas e gasolio da riscaldamento

    Nel 2005 il Comune di Collepardo ha ottenuto una nuova classificazione del territorio relativamente alle fasce climatiche, in base alla quale tutti gli utenti possono avere una riduzione del prezzo del gas e del gasolio da riscaldamento:

  • per il gas g.p.l. lo sconto ammonta a circa 33 centesimi di Euro (circa 640 lire) per ogni metro cubo consumato.
  • per il gasolio lo sconto ammonta a circa 13 centesimi di Euro (circa 250 lire) per ogni litro consumato.

    Per ottenere tale sconto ogni utente deve consegnare al proprio fornitore di gas o di gasolio da riscaldamento una dichiarazione, debitamente firmata e con allegata la fotocopia del documento. Il modulo per la dichiarazione può essere ritirato presso gli uffici comunali, oppure può essere scaricato da questo sito (file PDF).

    Gli utenti Ultragas trovano lo sconto automaticamente già in fattura, ma anche loro debbono comunque inviare la propria dichiarazione.


    Agevolazioni di viaggio

  •  Autolinee COTRAL e treni regionali:
    Gli ultrasessattantenni possono viaggiare gratis sulle Autolinee COTRAL e treni regionali di tutto il Lazio chiedendo l'apposito tesserino direttamente agli uffici del COTRAL, oppure rivolgendosi agli uffici comunali di Collepardo, dove dovranno presentare la fotocopia del documento di identità e del codice fiscale.


    Assegnazione degli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica

    Il Comune di Collepardo nel 2005 ha ottenuto dalla Regione Lazio un finanziamento di 971.000 euro per alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica. In base a tale finanziamento, l’A.T.E.R. (Azienda Territoriale Edilizia Residenziale) di Frosinone sta procedendo all'acquisto di abitazioni nel comune di Collepardo, da assegnare in locazione agevolata a coloro che ne fanno richiesta.

  •  Acquisto delle abitazioni:
    Qui si può leggere il testo integrale del Bando A.T.E.R. per l'acquisto di abitazioni (file PDF).

    In sintesi, gli immobili devono:
    - essere ubicati nel territorio del comune di Collepardo;
    - avere una superficie abitativa utile non superiore a 110 mq.;
    - essere in regola con le norme urbanistiche.

    Chiunque sia interessato a vendere un alloggio deve presentare la propria offerta direttamente all'A.T.E.R. di Frosinone.
    Per ogni ulteriore informazione rivolgersi al Responsabile arch. Riccardo Verrelli, presso l'A.T.E.R. di Frosinone, Via Marittima, 394 - Tel. 0775.259247 - E-mail: riccardo.verrelli@ater.frosinone.it

  •  Assegnazione degli alloggi:
    Qui si può leggere il testo integrale del Bando per l'assegnazione degli alloggi di Edilizia Residenziale (file PDF).

    In sintesi, per partecipare al bando bisogna avere:
    - residenza anagrafica od attività lavorativa esclusiva o principale nel comune di Collepardo, salvo i lavoratori emigrati all'estero;
    - mancanza di titolarità di diritti di proprietà, usufrutto, uso ed abitazione su alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare;
    - reddito annuo complessivo del nucleo familiare non superiore al limite per l'accesso all'Edilizia Residenziale Pubblica (così come specificato sul modello di domanda).

    La domanda deve essere redatta, in bollo, su apposito modulo fornito dal Comune e spedita al Comune di Collepardo esclusivamente a mezzo raccomandata postale a/r.

    Ad ogni domanda verrà attribuito un punteggio, in base ai requisiti dettagliatamente indicati nel bando.

    Il bando non ha termini di scadenza per la presentazione delle domande. Entro il 31 maggio ed il 30 novembre di ogni anno una apposita commissione adotta la graduatoria con riferimento alle domande pervenute rispettivamente entro il 31 dicembre ed il 30 giugno precedenti.

    Sulla base delle domande pervenute e delle graduatorie verranno assegnati gli alloggi reperiti, per i quali gli assegnatari dovranno pagare un canone di locazione agevolato, commisurato al proprio reddito.

    Finora sono stati assegnati n. 7 alloggi (due nel 2009, uno nel 2010, uno nel 2012, uno nel 2013 e due nel 2014).


  • Breve storia di questo sito:

    Marzo 1996: Collepardo è uno dei primi comuni della provincia di Frosinone ad aprire un proprio sito Internet.
    Giugno 1997: nasce "Il Gattopardo", notiziario telematico di grande successo, che viene molto seguito anche dai tanti collepardesi che vivono fuori dal paese.
    Dicembre 1998: il quotidiano "Il Sole 24 Ore" segnala il sito di Collepardo nel suo inserto dedicato all'Informatica.
    Maggio 2000: il Comune di Collepardo registra il nome di dominio "www.collepardo.it" per rendere più semplice e più facile da ricordare l'indirizzo web e anche per evitare che altri possano registrare il nome del nostro comune per altri scopi.
    Novembre 2001: inizia la pubblicazione web dell'Archivio fotografico di Collepardo, con immagini d'epoca del paese e dei suoi abitanti.
    Dicembre 2007: il sito "www.collepardo.it" vince il Premio giornalistico internazionale INARS-Ciociaria.
    Luglio 2012: attivata la prima "wifi zone" gratuita in Piazza della Libertà e sottostante parcheggio.
    Settembre 2012: attivata la prima webcam per la visione in diretta del paese.
    Luglio 2014: attivata la seconda webcam e la seconda "wifi zone" gratuita nel piazzale dei Giardini Oreste Cicalè.

    Chiunque può inviare proposte, suggerimenti o osservazioni su questo sito e su questo notiziario, all'indirizzo di posta elettronica: ragioneria@collepardo.it

    Comune di Collepardo - Municipality of Collepardo
    Piazza L. Liberatori, 1 - 03010 Collepardo (FR) - Italia
    Codice Fiscale e Partita I.V.A.: 00304940604

    Webmaster: Maurizio Grande
    Posta elettronica - e-mail:   ragioneria@collepardo.it
    Tel.  (+39) 0775.47021 (poi interno 22)   -   Fax   (+39) 0775.47325

    © Tutti i testi e le immagini di questo sito sono protette da copyright.
    E' vietata la riproduzione in qualsiasi forma e con qualsiasi procedimento.
    Ogni abuso verrà perseguito ai sensi di legge.


    Ritorno all'inizio di Collepardo
      Return to the beginning