Sito ufficiale del Comune www.collepardo.it: Home > Uffici e servizi
Comune di COLLEPARDO
(Frosinone) - Italia

UFFICIO AMMINISTRATIVO E TRIBUTI

Responsabile del servizio:Dr. Amedeo SCARSELLASegretario comunale
 
Istruttrice amministrativa:Francesca SARANDREA
L'ufficio è aperto:tutte le mattine,
dal lunedì al sabato
Telefono:0775.47021 (poi interno 27)
E-mail:ufficio@collepardo.it

Posta elettronica certificata (P.E.C.) del Comune: comunedicollepardo@pec.it
La P.E.C. del Comune di Collepardo può ricevere messaggi solo da altre caselle di P.E.C.
Eventuali messaggi inviati con Posta elettronica ordinaria non saranno ricevuti da questa P.E.C.

Aliquote e tariffe comunali:   IMU   -   TASI   -   Tassa rifiuti   -   Addizionale comunale IRPEF
Mensa e trasporto scolastici   -   Luce votiva cimiteriale

Servizi di altri gestori:   Acqua, fognatura e depurazione   -   Gas g.p.l.
 

  Ultimo aggiornamento di questa pagina: 29 agosto 2017 

 


IMU - Imposta municipale - anno 2017:

Il 16 giugno 2017 scade il termine per il pagamento dell'acconto IMU per l'anno 2017.

Il pagamento dell'IMU non riguarda la prima casa di residenza (ad eccezione di quelle di categoria catastale A1, A8 e A9).

Su tutti gli altri immobili (case diverse da quella di residenza, aree fabbricabili, ecc.) per il Comune di Collepardo si deve applicare la stessa aliquota dell'anno precedente: 10,6 per mille.

Le aliquote IMU del Comune di Collepardo sono state approvate con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 7 del 5.9.2014, pubblicata sul sito del Ministero delle Finanze.

Per il versamento si deve utilizzare il modello F24 indicando i seguenti codici:

COLLEPARDOCodice del Comune:C864
IMU su altri fabbricati (diversi da abitazione principale di residenza)Codice Tributo:3918
IMU su aree fabbricabiliCodice Tributo:3916

 

Modalità di calcolo:
- per i fabbricati la rendita catastale deve essere aumentata del 5% e poi moltiplicata per il coefficiente stabilito per ogni categoria catastale;
- per le aree fabbricabili si deve considerare il valore di mercato;
- i terreni agricoli montani di Collepardo sono esenti da IMU.

Cliccando sul pulsante qui sotto si accede al programma di calcolo personalizzato e stampa mod. F24 fornito gratuitamente da ANUTEL (Associazione Nazionale Uffici Tributi Enti Locali), fermo restando che la responsabilità per il corretto versamento rimane in capo esclusivamente ai contribuenti:


 

Le rendite catastali si possono trovare anche sul sito dell'Agenzia del Territorio inserendo i propri codice fiscale e dati identificativi degli immobili (attenzione: per gli immobili in "MU = Mappa Urbana" indicare "Foglio n. 30").

Qui si può leggere il Regolamento IMU e TASI del Comune di Collepardo, approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 6 del 5.9.2014.

Ulteriori informazioni sul sito specializzato Dossier.net

Chi non paga o paga in ritardo è soggetto alle sanzioni previste dalla legge: si ricorda che il Comune di Collepardo provvede alla verifica, controllo e accertamento di quanto dovuto da ciascun contribuente, con il recupero di eventuali imposte evase, oltre alle relative sanzioni e agli interessi di mora.

 


TASI - Tassa sui servizi indivisibili:

La TASI 2016 e 2017 non si paga né per le case di residenza, né - per il Comune di Collepardo - per tutti gli altri immobili.

Il 16 dicembre 2015 è scaduto il termine per il pagamento del saldo IMU e TASI per l'anno 2015.

Il pagamento della TASI 2015 per il Comune di Collepardo riguardava solo la prima casa di residenza e le relative pertinenze, su cui si doveva applicare l'aliquota TASI dell' 1,5 per mille, da versare interamente al Comune.

Su tutti gli altri immobili (case diverse da quella di residenza, aree fabbricabili, terreni agricoli, ecc.) per il Comune di Collepardo non si deve pagare la TASI, ma solo l'IMU (come indicato al punto precedente).

Le aliquote TASI del Comune di Collepardo sono state approvate con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 8 del 5.9.2014, pubblicata sul sito del Ministero delle Finanze.

Per il versamento si deve utilizzare il modello F24 indicando i seguenti codici:

COLLEPARDOCodice del Comune:C864
TASI abitazione principale (di residenza) e relative pertinenzeCodice Tributo: 3958

 

Modalità di calcolo: le rendite catastali dell'abitazione e delle relative pertinenze devono essere aumentate del 5% e poi moltiplicate per il coefficiente 160. Quindi si applica l'aliquota TASI dell' 1,5 per mille.

Cliccando sul pulsante qui sotto si accede al programma di calcolo personalizzato e stampa mod. F24 fornito gratuitamente da ANUTEL (Associazione Nazionale Uffici Tributi Enti Locali), fermo restando che la responsabilità per il corretto versamento rimane in capo esclusivamente ai contribuenti:


 

Le rendite catastali si possono trovare anche sul sito dell'Agenzia del Territorio inserendo i propri codice fiscale e dati identificativi degli immobili (attenzione: per gli immobili in "MU = Mappa Urbana" indicare "Foglio n. 30").

Qui si può leggere il Regolamento IMU e TASI del Comune di Collepardo, approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 6 del 5.9.2014.

Chi non paga o paga in ritardo è soggetto alle sanzioni previste dalla legge: si ricorda che il Comune di Collepardo provvede alla verifica, controllo e accertamento di quanto dovuto da ciascun contribuente, con il recupero di eventuali imposte evase, oltre alle relative sanzioni e agli interessi di mora.

 


TA.RI. - Tassa sui rifiuti - anno 2017:

Dal 2014 tutti i Comuni, per legge, sono obbligati, con la TA.RI. (Tassa sui rifiuti), a coprire l’intero costo del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti.

Le tariffe TA.RI. del Comune di Collepardo sono state approvate con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 12 del 25.9.2014.
A tali tariffe viene poi aggiunta l'addizionale del 5% dovuta alla Provincia di Frosinone (art. 19 D.lgs. 504/1992).

La TA.RI. - Tassa sui rifiuti relativa all'anno 2017 si può pagare in n. 3 rate aventi scadenze: 31 agosto, 31 ottobre e 31 dicembre 2017.
Naturalmente, è facoltà dei contribuenti pagare tutto in un'unica soluzione.

In ogni caso, per i pagamenti bisogna utilizzare i modelli F24 allegati all'avviso di pagamento.

Qui si può leggere il Regolamento TARI del Comune di Collepardo, approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 del 25.9.2014.

Modulo:
Scheda di denuncia per Tassa rifiuti (file PDF)

Poiché le tariffe debbono, per legge, coprire tutti i costi del servizio, per contenere i costi di smaltimento (e per evitare quindi ulteriori aumenti delle tariffe a carico degli utenti, anche per gli anni successivi) si raccomanda di effettuare correttamente la raccolta differenziata dei rifiuti, secondo le seguenti modalità:

Il servizio viene effettuato esclusivamente mediante la raccolta delle buste, suddivise per tipo di rifiuto.
I rifiuti debbono essere raccolti in buste separate per ogni tipo di rifiuto, e depositati dalle ore 19,00 della sera precedente alle ore 6,00 del giorno di ritiro:
- per gli utenti delle strade interne del Centro storico, negli appositi e segnalati punti di raccolta posti sulla circonvallazione;
- per gli utenti della circonvallazione, zone esterne e frazione Civita, davanti al proprio ingresso, sul fronte stradale;

secondo i seguenti calendari settimanali:

Giorni di ritiro per
COLLEPARDO e zone limitrofe
LUNEDIUMIDO
MARTEDIINDIFFERENZIATO
MERCOLEDIPLASTICA
GIOVEDIUMIDO
VENERDICARTA E CARTONE
SABATOVETRO - METALLO
 
Giorni di ritiro per la
frazione CIVITA
LUNEDIUMIDO
MARTEDIINDIFFERENZIATO
MERCOLEDIPLASTICA
GIOVEDICARTA E CARTONE
- VETRO - METALLO

  • UMIDO: comprende tutti i rifiuti organici, da raccogliere in buste biodegradabili che vanno depositate negli appositi secchi numerati forniti dal Comune. Tra i rifiuti organici non vanno conferiti sfalci, ramaglie e potature, altrimenti il rifiuto organico sarà rifiutato dal centro di raccolta (è consentito solo il fogliame in piccole quantità);

  • PLASTICA: bottiglie, flaconi e contenitori di plastica debbono essere sciacquati e schiacciati per ridurne il volume;

  • CARTA E CARTONE: comprendono anche riviste e giornali; le scatole di cartone debbono essere piegate per ridurne il volume;

  • VETRO: bottiglie e barattoli di vetro debbono essere sciacquati e senza tappo;

  • METALLO: comprende anche lattine di alluminio, barattoli di latta e tappi di metallo in genere;

  • MEDICINALI: debbono essere depositati nell'apposito contenitore posto di fronte alla Farmacia, in Via per Alatri;

  • PILE E BATTERIE ESAUSTE: debbono essere depositate nell'apposito contenitore posto vicino al negozio di Elettrodomestici, in Via per Alatri;

  • RIFIUTI INGOMBRANTI E SPECIALI:
    Coloro che intendono usufruire del servizio di raccolta a domicilio dei rifiuti ingombranti e speciali debbono farne richiesta al Comune (tel. 0775.47021).
    Quando sarà raggiunto un congruo numero di richieste, il Comune provvederà al ritiro (su strada), con proprio personale e mezzi.

    Per i rifiuti ingombranti (mobili, materassi, suppellettili, ecc.) il servizio è gratuito.

    Per i rifiuti speciali RAEE (frigoriferi, televisori, monitor, ecc.) bisogna pagare euro 5,00 per ogni pezzo:
    - su conto corrente bancario presso la Banca Popolare del Frusinate - Filiale di Alatri (FR)
       IBAN: IT57Z 05297 74270 T2101 00000 36 intestato al "Comune di Collepardo";
    - su conto corrente postale n. 11987039 intestato al "Comune di Collepardo";
    - in contanti direttamente al personale comunale incaricato, che ne rilascerà ricevuta.

     


    Addizionale comunale sull'I.R.P.E.F.:

    L'Addizionale comunale sull'IRPEF del Comune di Collepardo per l'anno 2017 è confermata nella misura dello 0,4% (zero virgola quattro per cento).

    Le aliquote dell'Addizionale comunale IRPEF di tutti i comuni d'Italia sono consultabili sul sito del Ministero delle Finanze.

     


    Servizi scolastici:

    Mensa scolastica:

  • Scuola Materna: euro 2,00 (IVA compresa) per ogni pasto;
  • Scuola Elementare: euro 3,00 (IVA compresa) per ogni pasto;
    con le seguenti agevolazioni:
    - per le famiglie con almeno tre figli che usufruiscono del servizio il pagamento del pasto è dovuto solo per i primi due figli;
    - per le famiglie con due figli che frequentano la scuola materna e che usufruiscono del servizio il prezzo di ogni pasto è ridotto a euro 1,50 (IVA compresa) per ogni figlio;
    - le agevolazioni di cui sopra per il servizio mensa non sono cumulabili.

    Abbonamento Scuolabus comunale:
    - da settembre a maggio: euro 10,00 (IVA compresa) al mese;
    - giugno: euro 5,00 (IVA compresa).
    Per le famiglie con almeno tre figli che usufruiscono del servizio di trasporto mediante scuolabus il pagamento è dovuto solo per i primi due figli.

    Pagamenti:

  • su conto corrente postale n. 11987039 intestato al "Comune di Collepardo";
  • su conto corrente bancario presso la Banca Popolare del Frusinate - Filiale di Alatri (FR)
    IBAN: IT57Z 05297 74270 T2101 00000 36 intestato al "Comune di Collepardo".
    In ogni caso si raccomanda di indicare sempre la causale precisa.

     


    Luce votiva nel cimitero:

    Canone: euro 15,00 all'anno (IVA compresa) per ogni utenza,
    da pagare entro il 30 novembre dell'anno precedente. 

    Per ogni nuovo allaccio o riallaccio di utenza staccata è dovuto anche un Diritto fisso di euro 5,00 (IVA compresa).

    Pagamento:

  • su conto corrente bancario presso la Banca Popolare del Frusinate - Filiale di Alatri (FR)
    IBAN: IT57Z 05297 74270 T2101 00000 36 intestato al "Comune di Collepardo";
  • su conto corrente postale n. 11987039 intestato al "Comune di Collepardo".
    In ogni caso si raccomanda di indicare sempre il nome dei defunti e i numeri delle batterie cimiteriali.

    E' utile sapere che:

  • chi deve pagare più di una utenza può raggrupparle in un unico versamento (indicando chiaramente tutti i nomi dei defunti e le relative batterie);
  • se chi paga il bollettino postale ha compiuto 70 anni, la commissione su ogni bollettino è di euro 0,70 (anziché euro 1,50).

     


    Servizio idrico integrato
    (Acqua, Fognatura e Depurazione):

    Dal 1° maggio 2004 il servizio idrico integrato (acqua, fognatura e depurazione) è gestito dalla Società ACEA ATO5 S.p.A.

    Per la segnalazione di guasti relativi al servizio ACQUEDOTTO e FOGNATURA è in funzione il Numero Verde gratuito: 800.191.332

    Per le pratiche commerciali (autolettura, informazioni e reclami) è in funzione il Numero Verde gratuito: 800.639.251
    Quando è possibile, è consigliabile comunicare la lettura del proprio contatore, per consentire la fatturazione dei consumi effettivi.
    Chi ha il vecchio contatore "a rotelle" può chiedere alla Società ACEA ATO5 la sostituzione gratuita con il nuovo modello "a numeri".

    Per ogni ulteriore informazione, consultare il sito internet della Società ACEA ATO5: www.aceaato5.it

     


    Gas g.p.l.:

    Dal 1996 il centro urbano di Collepardo è servito da una rete canalizzata di gas g.p.l. gestita dalla Società ULTRAGAS C.M. S.p.A.

    Per la segnalazione di guasti relativi all'impianto del gas è in funzione il Numero Verde gratuito: 800.905.477

    Nel 2005 il Comune di Collepardo ha ottenuto una nuova classificazione del territorio relativamente alle fasce climatiche, in base alla quale tutti gli utenti possono avere una riduzione del prezzo del gas e del gasolio da riscaldamento:

  • per il gas g.p.l. lo sconto ammonta a circa 33 centesimi di Euro per ogni metro cubo consumato.
  • per il gasolio lo sconto ammonta a circa 13 centesimi di Euro per ogni litro consumato.

    Per ottenere tale sconto ogni utente deve consegnare al proprio fornitore di gas o di gasolio da riscaldamento una dichiarazione, debitamente firmata e con allegata la fotocopia del documento: modulo per la dichiarazione (file PDF).

    Gli utenti Ultragas trovano lo sconto automaticamente già in fattura, ma anche loro debbono comunque inviare la propria dichiarazione.

     


  • Altri uffici e servizi del Comune

  • Ritorno alla pagina principale di Collepardo