Principali tappe della carriera artistica del cantante d'opera
Antonio Sabellico - basso -

Cronologia rappresentazioni Elenco delle città Biografia di Antonio Sabellico

in America Settentrionale (tournée 1911/12):

SEATTLE (Washington - U.S.A.)
Data Teatro Opera Autore Personaggio Num.
rappr.
Note
12 dic. 1911 MOORE LA BOHEME G. PUCCINI COLLINE 1  
14 dic. 1911 MOORE LUCIA DI LAMMERMOOR G. DONIZETTI RAIMONDO BIDEBENT 1  
17 dic. 1911 MOORE LUCIA DI LAMMERMOOR G. DONIZETTI RAIMONDO BIDEBENT 1  

OAKLAND (California - U.S.A.)
Data Teatro Opera Autore Personaggio Num.
rappr.
Note
apr. 1912 OPERA          

Il 17 settembre 1911 il Sabellico sbarca di nuovo a New York, questa volta con la nave "Oceania", partita sempre da Genova e sempre scritturato dall'impresario Lambardi, ma non sappiamo ancora quali furono le prime tappe e i primi spettacoli di questa tournée nel nuovo continente.

Tre mesi dopo, il 10 dicembre dello stesso anno, la Compagnia Grand Opera dell'impresario Mario Lambardi giunge a Seattle, sulla costa nord-occidentale degli Stati Uniti, quasi al confine con il Canada, e si stabilisce al Teatro Moore con un contratto di 8 giorni. Il Moore, costruito nel 1907, è il più antico teatro oggi rimasto in questa città. Secondo il materiale pubblicitario contenuto nel programma, la compagnia arriva negli Stati Uniti (e precisamente a San Francisco) proveniente da Buenos Aires (Argentina), ma tale notizia evidentemente non può riferirsi al Sabellico.

Sul quotidiano "The Seattle Daily Times" del 13.12.1911 lo stesso J. Willis Sayre scrive: "Il basso Sabellico, con la sua figura massiccia e la voce poderosa, ha mostrato grande godimento nell'interpretazione del filosofo Colline."

Un altro quotidiano cittadino, "The Seattle Post - Intelligencer" del 15.12.1911, in un articolo a firma Cyril Arthur Player, riporta: "Antonio Sabellico, con la sua imponenza, è stato un emozionante cappellano (Raimondo Bidebent) ed ha cantato con particolare potenza e autorevolezza."

La presenza di Sabellico a Seattle è testimoniata anche da una fotografia, oggi conservata nell'Archivio dell'Università di Washington, facente parte della ricca collezione lasciata da James Willis Sayre (1877-1963), un agente e critico teatrale che raccolse oltre 24.000 immagini di artisti che si esibirono nei diversi teatri lirici di Seattle.

Dopo Seattle non sappiamo quali siano state le tappe successive di questo lungo tour sulla costa occidentale degli Stati Uniti (forse addirittura con una puntata in Canada?), ma nell'aprile 1912 ritroviamo il Sabellico a Oakland, vicino S. Francisco (California).

La tournée continua poi anche nell'America meridionale, e nell'ottobre dello stesso anno egli è a Buenos Aires, in Argentina.

Sito Internet:
Teatro Moore di Seattle

 


Per le notizie di questa pagina si ringraziano:
Carlo Marinelli Roscioni - Roma
Eric L. Flom - HistoryLink.org - Seattle (U.S.A.)
Roberto Marcocci - Pisa - che cura un'altra pagina sul Sabellico

Ultima revisione: 9 settembre 2014
a cura di Maurizio Grande - Collepardo
© Vietata la riproduzione in qualsiasi forma


Cronologia rappresentazioni Elenco delle città Biografia di Antonio Sabellico

Ritorno alla Pagina principale di Collepardo