Principali tappe della carriera artistica del cantante d'opera
Antonio Sabellico - basso -

Cronologia rappresentazioni Elenco delle città Biografia di Antonio Sabellico

TORTONA (Alessandria)
Data Teatro Opera Autore Personaggio Num.
rappr.
Note
dal 13 al 28 mar. 1915 CIVICO MEFISTOFELE A. BOITO protag. da 7 a 9  

Il settimanale "La Tortona del Popolo" del 20 marzo 1915 scrive: "Il basso Antonio Sabellico impersona mirabilmente Mefistofele tanto nella invettiva nel Prologo, nella faticosa aria del fischio come nella ballata del mondo; la sua voce robusta ed estesa, la mimica espressiva, la truccatura bene acconcia, la compostezza accurata del personaggio hanno impressionato il pubblico che seralmente lo applaude vivamente."

Il 24 marzo il pubblico di Tortona tributa al Sabellico una "Serata d'onore", in occasione della quale gli viene donato un bellissimo "necessaire" da viaggio. Il 27 marzo lo stesso giornale parla della serata scrivendo: "E' superfluo ripetere le lodi di questo valente cantante ed artista; il pubblico lo accolse con vive acclamazioni che si ripeterono ad ogni atto."

Il compenso attribuito al Sabellico, per le due settimane, ammonta a 600 lire.

Quanto sopra è tratto dalla storia del Teatro civico di Tortona, scritta dalla dott.ssa Chiara Parente, consultabile in questo file PDF.

Sito ufficiale: Teatro Civico di Tortona

  Teatro Civico di Tortona
Il Teatro Civico di Tortona


Per le notizie di questa pagina si ringraziano:
Carlo Marinelli Roscioni - Roma
Chiara Parente - Serravalle Scrivia (AL)

Ultima revisione: 30 gennaio 2008
a cura di Maurizio Grande - Collepardo
© Vietata la riproduzione in qualsiasi forma


Cronologia rappresentazioni Elenco delle città Biografia di Antonio Sabellico

Ritorno alla Pagina principale di Collepardo