Sito ufficiale del Comune www.collepardo.it: Home > Personaggi
Comune di COLLEPARDO
(Frosinone) - Italia

Personaggi:

Massimino Tolomei

Massimino Tolomei
(1923-1944)

Massimino TOLOMEI nasce a Collepardo (FR) il 13 marzo 1923, da Dante (fratello di Mario Tolomei, morto nella 1' Guerra Mondiale) e da Nicolina Galli.
Frequenta gli studi classici presso il liceo "Conti Gentili" di Alatri.

Chiamato alle armi nell'autunno del 1942, raggiunge la destinazione di Gorizia, dove rimane fino all'8 settembre del 1943.

Dopo l'armistizio con gli alleati, non aderisce all'esercito della Repubblica di Salò e tenta di ritornare a casa. Ma a Firenze viene arrestato dai tedeschi e condotto nel campo di concentramento di Luckenwalde, a circa 60 km. a sud di Berlino.

Sottoposto a lavori forzati nelle locali miniere, muore il 5 agosto 1944, all'età di 21 anni, e viene sepolto nel cimitero di Frankenfelde.

Nel 1962 l'Amministrazione comunale di Collepardo gli dedica una piazzetta nel centro storico del paese, che dalla Via Municipio si affaccia sul sottostante Viale G. Marconi (Deliberazione della Giunta Comunale n. 74 del 4.10.1962).

Le sue spoglie sono state traslate in Italia nell'autunno del 1992, a cura del Ministero della Difesa - Commissariato Generale Onoranze Caduti in Guerra - ed il 16 febbraio 1993 riportate a Collepardo, dove l'Amministrazione comunale ha reso disponibile un loculo nel locale Cimitero.

(Per l'elenco completo dei caduti nel periodo 1939-1948 consultare l'apposita pagina).

-----
A cura di Maurizio Grande
© Vietata la riproduzione in qualsiasi forma

Ritorno alla pagina principale di Collepardo